Cerca
  • Alessio Ferrari

Ciclo di vita dello sviluppo del prodotto

Ogni nuovo prodotto, che sia un'app o un oggetto fisico, segue una serie specifica di passi che lo portano dalla prima idea al rilascio del prodotto finale. Questo è chiamato il ciclo di vita dello sviluppo del prodotto ed ha cinque fasi: brainstorming, definizione, progettazione, test e lancio.

A seconda di dove ci si lavora, i nomi esatti di ogni fase potrebbero essere un po' diversi, ma il processo in generale è lo stesso.

Il punto di vista e dell'UX Designer e la sua utilità durante tutto il processo.

Il ciclo di vita dello sviluppo di un prodotto
Il ciclo di vita dello sviluppo di un prodotto

Vediamo quindi insieme ora il ciclo di vita dello sviluppo del prodotto e come l'UX design si inserisce in ogni fase. Come puoi immaginare gli UX designer sono più impegnati durante la fase di progettazione del ciclo di vita dello sviluppo del prodotto ma lavorano a stretto contatto con i membri del team durante l'intero ciclo di vita.


Mentre un prodotto si plasma attraverso il ciclo di vita dello sviluppo, il team potrebbe aver bisogno di passare più tempo a lavorare in una fase piuttosto che in altre, o ripetere certe fasi in base al feedback. Il successo di ogni fase dipende dal completamento della fase precedente, quindi è importante fare le fasi in ordine.


Brainstorming


La prima fase del ciclo di vita dello sviluppo del prodotto è la fase del brainstorming, quando il team inizia a pensare a un'idea per un prodotto. Il tuo team potrebbe già conoscere il problema dell'utente che vuoi risolvere in caso contrario, stilare una lista di problemi degli utenti è un ottimo punto di partenza.


È importante prestare attenzione alla diversità del team in questa fase. I team che hanno una diversità significativa tra identificatori come sesso, abilità, struttura familiare, età ed etnia sono generalmente più efficaci nel brainstorming perché riuniscono molte esperienze di vita diverse.


Considera questo esempio: se stai progettando una nuova app per aiutare i genitori che lavorano, il tuo team potrebbe iniziare la fase di brainstorming elencando i problemi comuni che i genitori che lavorano devono affrontare, come la mancanza di un'assistenza affidabile per i bambini, problemi di trasporto o di gestione degli orari. Potrebbero esaminare il feedback degli utenti su altri prodotti simili o i risultati dei sondaggi sugli utenti per aiutare a guidare le idee. Dopo aver fatto il brainstorming di molti problemi degli utenti, il team ne sceglie uno e inizia a proporre idee per soluzioni a quel problema.


La fase di brainstorming è anche un momento ideale per controllare i concorrenti del tuo prodotto e identificare se ci sono già prodotti simili disponibili sul mercato. Vuoi che il tuo prodotto riempia un vuoto nel mercato o risolva un problema meglio dei prodotti esistenti?

Un UX designer di una grande azienda potrebbe non essere molto coinvolto nella fase di brainstorming. Ma un UX designer in una startup o in una piccola azienda potrebbe avere un ruolo fondamentale!


Define (obiettivo)


La seconda fase del ciclo di vita dello sviluppo del prodotto riunisce UX designer, ricercatori UX, program manager e product lead per definire il prodotto. L'obiettivo è quello di capire le specifiche del prodotto rispondendo a domande come: per chi è il prodotto? Cosa farà il prodotto? Quali caratteristiche devono essere incluse perché il prodotto abbia successo?


Durante la fase di definizione, il tuo team restringe il focus della tua idea. Un prodotto non può risolvere tutti i problemi degli utenti.

Continuando con l'esempio di un'app per aiutare i genitori che lavorano, la tua idea dovrebbe concentrarsi sull'aiutare i genitori a trovare un'affidabile assistenza all'infanzia oppure a gestire i loro orari, non entrambi.

In questa fase, un UX designer potrebbe aiutare il team a definire il focus dell'idea, ma un product lead sarà probabilmente quello che definirà lo scopo del progetto.


La ricerca è fondamentale anche durante la fase di definizione. Devi individuare i problemi dei tuoi potenziali utenti, il tuo team non può presumere di sapere quali problemi stanno vivendo gli utenti senza chiedere direttamente agli utenti. La ricerca degli utenti aiuta a determinare quali problemi devono essere affrontati dal design del prodotto.


design (progettazione)


La terza fase del ciclo di vita dello sviluppo del prodotto è il design. In questa fase, gli UX designer sviluppano le idee per il prodotto. Generalmente gli UX designer iniziano disegnando wireframes, che sono i primi progetti grezzi o schizzi del prodotto, poi passano a creare prototipi, che sono modelli iniziali di un prodotto che trasmettono la sua funzionalità.


Anche gli UX writer sono coinvolti nella fase di progettazione e potrebbero scrivere le etichette dei pulsanti o altri copy all'interno dei wireframe e dei prototipi del prodotto.


A questo punto del ciclo di vita gli UX designer si assicurano di includere tutte le specifiche del prodotto che sono state delineate nella fase di definizione. Si potrebbe anche controllare che ogni parte del design si adatti in modo intuitivo. Per esempio, gli UX designer potrebbero controllare che le schermate di un'app fluiscano in un modo che tutto abbia un senso per l'utente finale. O che ogni interazione, come toccare un pulsante, abbia un'azione correlata.


D'altra parte, con un prodotto fisico, gli UX designer potrebbero controllare che un pezzo di un oggetto fisico corrisponda al pezzo di collegamento.

Infine gli UX designer si assicurano anche che ogni compito che un utente deve completare sia chiaro e facile da capire, come navigare dalla homepage alla pagina di conferma del checkout in un'app.


Test


Successivamente i progetti passano alla fase di test. Gli UX designer lavorano con gli ingegneri per sviluppare prototipi funzionali che corrispondono ai progetti originali, includendo dettagli e caratteristiche che si adattano al marchio dell'azienda, come le scelte di font e colori. Questo significa anche scrivere il codice e finalizzare la struttura generale del prodotto.

Oppure, se vuoi testare i vostri progetti prima, un'altra opzione è quella di testare un prototipo funzionante del prodotto, utilizzando strumenti di progettazione come Figma o Adobe XD.


In questa fase i progetti passano attraverso almeno tre fasi di test: test interni all'azienda, revisioni con le parti interessate e test esterni con i potenziali utenti. L'esecuzione di questi test è tipicamente responsabilità del UX researcher.

  • In primo luogo, il team testa il prodotto internamente per cercare glitch tecnici e problemi di usabilità. Questo è spesso chiamato alpha testing.

  • Poi il prodotto viene sottoposto a un test con le parti interessate per assicurarsi che il prodotto sia allineato con la visione dell'azienda, che soddisfi le linee guida per l'accessibilità e segua i regolamenti governativi per la privacy.

  • Infine, c'è un test esterno con i potenziali utenti. Questo è il momento di capire se il prodotto fornisce una buona esperienza all'utente, cioè se è usabile, equo, piacevole e utile. Questo è spesso chiamato beta testing.

Raccogliere e implementare il feedback in questa fase è assolutamente critico.

Se gli utenti sono frustrati o confusi dal vostro prodotto, gli UX designer fanno aggiustamenti o addirittura creano nuove versioni del design. Poi i design vengono testati di nuovo, fino a quando c'è poco o nessun attrito tra il prodotto e l'utente.

È importante sottolineare che il ciclo di vita dello sviluppo del prodotto non è un processo completamente lineare. Il tuo team potrebbe passare dalla progettazione al test diverse volte prima di essere pronto a lanciare il prodotto.


Launch (lancio)


Sei arrivato alla quinta e ultima fase del ciclo di sviluppo del prodotto: la fase di lancio, quando il prodotto viene rilasciato. Questo potrebbe essere l'inserimento di un'applicazione nel Google Play Store o nell'App Store di Apple, l'attivazione di un sito web o la messa in vendita di un prodotto fisico.


La fase di lancio è un momento per celebrare il tuo lavoro e iniziare a promuovere il prodotto.

I professionisti del marketing del tuo team potrebbero postare il nuovo prodotto sui social media o pubblicare un comunicato stampa. Il team di supporto clienti potrebbe prepararsi ad aiutare i nuovi utenti a imparare come funziona il prodotto.

I responsabili del programma si incontrano anche con il team interfunzionale per riflettere sull'intero ciclo di vita dello sviluppo del prodotto e fare domande come ad esempio: cosa ha funzionato e cosa potrebbe essere migliorato? Gli obiettivi sono stati raggiunti? Le scadenze sono state rispettate?


Per un prodotto fisico, la fase di lancio potrebbe essere la fine del ciclo di vita dello sviluppo del prodotto. Ma per un prodotto digitale, come un'app o un sito web, il lancio del prodotto ad un pubblico più ampio fornisce un'altra opportunità per migliorare l'esperienza dell'utente.

I nuovi utenti potrebbero trovare problemi con la funzionalità del prodotto o caratteristiche da migliorare che nessuno ha notato prima. Così, dopo la fase di lancio, i team tornano spesso alle fasi di progettazione e test per iniziare a lavorare sulla prossima versione di un prodotto digitale.

#ux #ciclodivitaprodotto #progettazioneetest

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti